CGS CIMATTI - Oratorio don Bosco

Big Charlie


Visualizzazione contributi disponibili nella locale base di dati.


Vittorio Gassman

Ha vinto:

ed ha ricevuto le seguenti nomination:

In campo cinematografico


Ha recitato (109) in:

         Ridendo e scherzando - Ritratto di un regista all'italiana [2015] (immagini di repertorio);
         Felice chi è diverso [2014] (se stesso);
         La bomba [1999] (Don Vito Bracalone);
         La cena [1998] (Maestro Pezzullo);
         Sleepers [1996] (King Benny) dopp. da Vittorio Gassman;
         Tutti gli anni una volta l'anno [1994] (Giuseppe);
         Quando eravamo repressi [1992] (sessuologo);
         I divertimenti della vita privata [1992] (il marchese);
         Rossini! Rossini! [1990] (Ludwig van Beethoven);
         Tolgo il disturbo [1990] (Augusto Scribani);
         Le mille e una notte [Les 1001 nuits, 1990] (Sinbad);
         Dimenticare Palermo [1990] (il principe) dopp. da Vittorio Gassman;
         Mortacci [1989] (Domenico);
         Lo zio indegno [1989] (lo zio Luca);
         I picari [1988] (il marchese Felipe de Aragona);
         La famiglia [1987] (Carlo, adulto / il nonno di Carlo);
         Il potere del male [Paradigma, 1985] (Gottfried);
         I soliti ignoti vent'anni dopo [1985] (Peppe il pantera);
         La vita è un romanzo [La vie est un roman, 1983] (Walter Guarini);
         Benvenuta [1983] (Livio Carpi);
         Il conte Tacchia [1982] (il principe Torquato Terenzi);
         Di padre in figlio [1982] (se stesso);
         Tempesta [Tempest, 1982] (Alonzo);
         Il turno [1981] (Ciro Coppa);
         Pelle di sbirro [Sharky's Machine, 1981] (Victor);
         Camera d'albergo [1981] (Achille Mengaroni);
         La terrazza [1980] (Mario);
         Sono fotogenico [1980] (se stesso);
         Quintet [1979] (san Cristoforo) dopp. da Vittorio Gassman;
         Due pezzi di pane [1979] (Pippo Mifà);
         Caro papà [1979] (Albino Millozza);
         Un matrimonio [A Wedding, 1978] (Luigi Corelli);
         Come una rosa al naso [1977] (Anthony M. Wilson);
         Anima persa [1977] (Fabio Stolz);
         I nuovi mostri [1977] (il monsignore / il commissario / il marito / il cameriere);
         Telefoni bianchi [1976] (Luca Cioccetti, in arte Franco Denza);
         Signore e signori, buonanotte [1976] (l'agente della CIA / Tuttumpezzo);
         Il deserto dei Tartari [1976] (Filimore) dopp. da Vittorio Gassman;
         Un sorriso, uno schiaffo, un bacio in bocca [1975] (immagini di repertorio);
         A mezzanotte va la ronda del piacere [1975] (Andrea Sansoni);
         C'eravamo tanto amati [1974] (Gianni Perego);
         Profumo di donna [1974] (il cap. Fausto Consolo);
         La Tosca [1973] (il barone Scarpia);
         Che c'entriamo noi con la rivoluzione? [1972] (Guido Guidi);
         Senza famiglia, nullatenenti cercano affetto [1972] (Armando Tavanati);
         Scipione detto anche l'africano [1972] (Catone il Censore);
         In nome del popolo italiano [1971] (Lorenzo Santenocito);
         L'udienza [1971] (il principe Donati);
         Il divorzio [1970] (Leonardo Nenci);
         Contestazione generale [1970] (Riccardo);
         Brancaleone alle crociate [1970] (Brancaleone da Norcia);
         L'arcangelo [1969] (avv. Fulvio Bertuccia);
         Dove vai tutta nuda [1969] (Rufus Conforti);
         L'alibi [1969] (Vittorio);
         Una su 13 [12 + 1, 1969] (Mario Beretti);
         La pecora nera [1969] (on. Giulio Agosti / Filippo);
         Il profeta [1968] (Pietro Breccia);
         Questi fantasmi [1967] (Pasquale Lojacono);
         Sette volte donna [Woman Times Seven, 1967] (Cenci);
         Il tigre [1967] (comm. Francesco Vincenzini);
         Lo scatenato [1967] (Bob Chiaramonte);
         L'arcidiavolo [1966] (Belfagor);
         L'armata Brancaleone [1966] (Brancaleone da Norcia);
         Le piacevoli notti [1966] (Bastiano da Sangallo);
         Una vergine per il principe [1966] (il principe don Vincenzo Gonzaga);
         Io la conoscevo bene [1965] (immagini di repertorio);
         La guerra segreta [The Dirty Game, 1965] (Perego);
         Slalom [1965] (Lucio Ridolfi);
         Il gaucho [1964] (Marco Ravicchio);
         Se permettete parliamo di donne [1964] (lo straniero / il giocatore di poker / cliente / amante);
         Risate all'italiana [1964] (.);
         Frenesia dell'estate [1964] (Cap. Mario Nardoni);
         La congiuntura [1964] (il principe Giuliano Niccolini-Borgia);
         Il giorno più corto [1963] (.);
         I mostri [1963] (avv. d'Amore/Artemisio Antinori ...);
         La smania addosso [1963] (avv. Mazzanò);
         Il successo [1963] (Giulio Ceriani);
         La marcia su Roma [1962] (Domenico Rocchetti);
         L'amore difficile [1962] (l'avvocato);
         Il sorpasso [1962] (Bruno Cortona);
         Barabba [Barabbas, 1962] (Sahak);
         Fantasmi a Roma [1961] (Giovanni Battista Villari, chiamato 'il Caparra');
         Una vita difficile [1961] (se stesso);
         Il Giudizio universale [1961] (Cimino);
         Audace colpo dei soliti ignoti [1960] (Peppe, 'er pantera');
         Il mattatore [1960] (Gerardo Latini);
         Crimen [1960] (Remo Capretti);
         La grande guerra [1959] (Giovanni Busacca);
         La cambiale [1959] (Michele, il tosacani);
         Vento di tempesta [The Miracle, 1959] (Guido) dopp. da Pino Locchi;
         I soliti ignoti [1958] (Peppe 'er pantera') dopp. da Vittorio Gassman;
         La ragazza del palio [1958] (il principe Piero di Montalcino);
         La tempesta [1958] (il procuratore);
         Kean - Genio e sregolatezza [1957] (Edmund Kean);
         Giovanni dalle bande nere [1956] (Giovanni de Medici dalle Bande Nere);
         Difendo il mio amore [1956] (Giovanni Marchi);
         La donna più bella del mondo [1956] (il principe Sergio);
         Guerra e pace [War and Peace, 1956] (Anatole);
         Rapsodia [Rhapsody, 1954] (Paul Bronte) dopp. da Emilio Cigoli;
         Sombrero [1953] (Alejandro Castillo) dopp. da Emilio Cigoli;
         Il sogno di Zorro [1952] (don Antonio / Juan);
         La tratta delle bianche [1952] (Michele) dopp. da Stefano Sibaldi;
         Anna [1951] (Vittorio) dopp. da Gualtiero De Angelis;
         Il tradimento (Passato che uccide) [1951] (Renato Salvi);
         Riso amaro [1949] (Walter);
         Il lupo della Sila [1949] (Pietro Campolo);
         L'ebreo errante [1948] (Mathieu Nahum);
         Il cavaliere misterioso [1948] (Giacomo Casanova, cavaliere di Seingalt);
         La figlia del capitano [1947] (Svabrin).

Ha firmato la regia di:

         Di padre in figlio [1982] ;
         Senza famiglia, nullatenenti cercano affetto [1972] ;
         L'alibi [1969] ;
         Kean - Genio e sregolatezza [1957] .

Ha curato la sceneggiatura per:

         Di padre in figlio [1982] ;
         Senza famiglia, nullatenenti cercano affetto [1972] ;
         L'alibi [1969] ;
         Kean - Genio e sregolatezza [1957] .

Ha doppiato (7):

     Vittorio Gassman in
          I soliti ignoti [1958] (Peppe 'er pantera') ;
          Il deserto dei Tartari [1976] (Filimore) ;
          Quintet [1979] (san Cristoforo) ;
          Dimenticare Palermo [1990] (il principe) ;
          Sleepers [1996] (King Benny)
     James Earl Jones in
          Il re leone [The Lion King, 1994] (il re Mufasa (voce))
     Laurence Olivier in
          Romeo e Giulietta [Romeo and Juliet, 1968] (voce narrante) .
Ridendo e scherzando - Ritratto di un regista all   Felice chi è diverso   La bomba   La cena   Sleepers   Tutti gli anni una volta l   Quando eravamo repressi   I divertimenti della vita privata   Rossini! Rossini!   Tolgo il disturbo   Le mille e una notte   Dimenticare Palermo   Mortacci   Lo zio indegno   I picari   La famiglia   Il potere del male   I soliti ignoti vent   La vita è un romanzo   Benvenuta   Il conte Tacchia   Di padre in figlio   Tempesta   Il turno   Pelle di sbirro   Camera d   La terrazza   Sono fotogenico   Quintet   Due pezzi di pane   Caro papà   Un matrimonio   Come una rosa al naso   Anima persa   I nuovi mostri   Telefoni bianchi   Signore e signori, buonanotte   Il deserto dei Tartari   Un sorriso, uno schiaffo, un bacio in bocca   A mezzanotte va la ronda del piacere   C   Profumo di donna   La Tosca   Che c'entriamo noi con la rivoluzione?   Senza famiglia, nullatenenti cercano affetto   Scipione detto anche l   In nome del popolo italiano   L   Il divorzio   Contestazione generale   Brancaleone alle crociate   L   Dove vai tutta nuda   L   Una su 13   La pecora nera   Il profeta   Questi fantasmi   Sette volte donna   Il tigre   Lo scatenato   L   L   Le piacevoli notti   Una vergine per il principe   Io la conoscevo bene   La guerra segreta   Slalom   Il gaucho   Se permettete parliamo di donne   Risate all   Frenesia dell   La congiuntura   Il giorno più corto   I mostri   La smania addosso   Il successo   La marcia su Roma   L   Il sorpasso   Barabba   Fantasmi a Roma   Una vita difficile   Il Giudizio universale   Audace colpo dei soliti ignoti   Il mattatore   Crimen   La grande guerra   La cambiale   Vento di tempesta   I soliti ignoti   La ragazza del palio   La tempesta   Kean - Genio e sregolatezza   Giovanni dalle bande nere   Difendo il mio amore   La donna più bella del mondo   Guerra e pace   Rapsodia   Sombrero   Il sogno di Zorro   La tratta delle bianche   Anna   Il tradimento (Passato che uccide)   Riso amaro   Il lupo della Sila   L   Il cavaliere misterioso   La figlia del capitano   Kean - Genio e sregolatezza   Kean - Genio e sregolatezza  

In campo bibliografico


Ha scritto:

     Vocalizzi [1988] .
Vocalizzi  

Su Vittorio Gassman si può trovare una scheda biografica in:


Su Vittorio Gassman è stato scritto Vittorio Gassman.

Raccolte:

     Sono disponibili collezioni relative a questo autore presso biblioteca privata 2.

Potete trovare informazioni aggiuntive riguardo Vittorio Gassman su:

     IMDB, Wikipedia.

5215


a cura di Webmaster