BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo Signore e signori, buonanotte distribuito daTitanus
interpreti Felice Andreasi (valletto al conclave), Carlo Bagno (Macaluso), Gianfranco Barra (Nocella), Senta Berger (la moglie di Palese), Adolfo Celi (Vladimiro Palese), Carlo Croccolo (il Questore), Franco Diogene (droghiere), Gabriella Farinon (se stessa), Andréa Ferréol (Edvige, la domestica di Caprettari), Vittorio Gassman (l'agente della CIA / Tuttumpezzo), Sergio Graziani (Cardinal Cannaregio), Giovannella Grifeo (assistente nello studio televisivo), Monica Guerritore (assistente di Paolo), Lucretia Love (insegnante di inglese), Valentino Macchi (l'intervistatore del giudice), Nino Manfredi (Cardinal Caprettari), Marcello Mastroianni (Paolo T. Fiume), Camillo Milli (Cap. La Pattuglia), Eros Pagni (comm. Pertinace), Mario Scaccia (Cardinal Piazza-Colonna), Franco Scandurra (Cardinal Decano), Ugo Tognazzi (il generale nella toilet), Luigi Uzzo (.), Paolo Villaggio (Prof. Ludwig Joseph Smith / il presentatore del 'Disgraziometro'), Franco Angrisano (brigadiere), Andrea Bosic (vescovo), Luciano Foti (impiegato televisivo), Renzo Marignano (l'intervistatore a Milano), Angelo Pellegrino (Maddaloni, il giornalista televisivo), Giacomo Rizzo (cameraman), Luca Sportelli (Lo Bove), Marcello 'Max' Turilli (giudice), Maria Tedeschi (Cariatide). 0/33 Signore e signori, buonanotte
fotografia Claudio Ragona
musiche Lucio Dalla; Giuseppe Mazzucca; Nicola Samale; Antonello Venditti
sceneggiatura Ettore Scola; Furio Scarpelli; Ugo Pirro; Luigi Magni; Ruggero Maccari; Nanni Loy; Agenore Incrocci; Piero De Bernardi; Luigi Comencini; Leonardo Benvenuti
regia Luigi Comencini; Nanni Loy; Luigi Magni; Mario Monicelli; Ettore Scola
produzione Italia/Francia, 1976 genere commedia durata 1h 57'
trama Su un immaginario TG3, che ha come conduttore Marcello Mastroianni, vanno in onda: il servizio sul sequestro di Gianni Agnelli che impone ai propri operai il pagamento di un riscatto di 25 miliardi, l'intervista con un ministro corrotto che si difende evocando la legge del più forte, una lezione d'inglese tenuta da due agenti segreti americani, il telefilm "La bomba" che vede la polizia scambiare una sveglia per un congegno a orologeria, e per mascherare la figuraccia inscena una vera esplosione ...

Informazioni ausiliarie

Altri contributi: Amedeo Salfa; Lorenzo Baraldi; Lucia Mirisola; Luciano Spadoni; Paola Comencini; Franco Committeri.

Questo film è stato trasmesso:

Potete leggere la recensione che ho trovato sul sito IMDb.
Potete trovare alcune recensioni in Ugo Tognazzi (a pag. 224), Nino Manfredi (a pag. 149), Certi piccoli amori 2 (a pag. 252).

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

2340


a cura di Webmaster