BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo Il bruto e la bella (tit. orig.: The Bad and the Beautiful) distribuito daMetro Goldwyn Mayer
interpreti Lana Turner (Georgia Lorrison) [dopp. da Rosetta Calavetta], Kirk Douglas (Jonathan Shields) [dopp. da Emilio Cigoli], Walter Pidgeon (Harry Pebbel) [dopp. da Mario Pisu], Dick Powell (James Lee Bartlow) [dopp. da Giulio Panicali], Barry Sullivan (Fred Amiel) [dopp. da Gualtiero De Angelis], Gloria Grahame (Rosemary Bartlow) [dopp. da Renata Marini], Gilbert Roland (Victor 'Gaucho' Ribera) [dopp. da Stefano Sibaldi], Leo G. Carroll (Henry Whitfield), Vanessa Brown (Kay Amiel), Paul Stewart (Syd Murphy) [dopp. da Augusto Marcacci], Sammy White (Gus), Elaine Stewart (Lila), Ivan Triesault (Von Ellstein), Ben Astar (Joe), Barbara Billingsley (Evelyn Lucien, la stilista), Madge Blake (sig.ra Rosser), Robert Burton (McDill), Francis X. Bushman (eulogo), Louis Calhern (il padre di Georgia Lorrison), Marietta Canty (Ida), Jonathan Cott (vicedirettore), Sandy Descher (la ragazzina che urla sul set), Franklyn Farnum (aiutante sul set), Bess Flowers (amica di Joe alla festa), Steve Forrest (attore), Kathleen Freeman (Miss March), Ned Glass (addetto al guardaroba), Lisa Golm (piccola parte), A. Cameron Grant (Timmy), Dabbs Greer (tecnico luci), Kurt Kasznar (invitato), George J. Lewis (attore), Paul Maxey (invitato), May McAvoy (la segretaria di Pebbel), Christopher Olsen (un ragazzo di Amiel), Dorothy Patrick (Arlene), William 'Bill' Phillips (vicedirettore), William Tannen (reporter), Dee Turnell (Linda Ronley), Kaaren Verne (Rosa), Ray Walker (cameraman), Roger Moore (sigaraio), Helen Dickson (invitata). 8/43 bruto e la bella, Il
fotografia Robert Surtees
musiche David Raksin
sceneggiatura Charles Schnee; George Bradshaw
regia Vincente Minnelli
produzione USA, 1952 genere drammatico durata 1h 58'
trama Jonathan Shields, deciso a risollevare le sorti della casa di produzione cinematografica lasciatagli in eredità dal padre, si mette in società con Harry Pebbel, un ex dipendente di suo padre, e riesce in breve tempo a dimostrare di avere innate doti di organizzatore. Jonathan chiede dapprima aiuto a un suo vecchio amico, Fred Amiel, regista affermato, però poi non esita a far realizzare ad un altro la sceneggiatura scritta da questi. Alla ricerca del successo richiama l'ex stella del cinema Georgia Lorrison, che, in un momento di depressione, ha rinunciato alla carriera ...

Informazioni ausiliarie

Altri contributi: Conrad A. Nervig; Helen Rose; Joan Joseff; John Houseman; Edward C. Carfagno; Cedric Gibbons; F. Keogh Gleason; Edwin B. Willis.

Questo film è stato trasmesso:

Potete leggere le recensioni che ho trovato sui siti IMDb, Cinematografo, Wikipedia, Morandini.
Potete trovare una recensione in Mélo (a pag. 230).

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

2090


a cura di Webmaster