BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo Mister Hula Hoop (tit. orig.: The Hudsucker Proxy) distribuito daWarner Bros
interpreti Tim Robbins (Norville Barnes) [dopp. da Stefano Benassi], Jennifer Jason Leigh (Amy Archer) [dopp. da Antonella Rinaldi], Paul Newman (Sidney J. Mussburger) [dopp. da Giuseppe 'Peppino' Rinaldi], Charles Durning (Waring Hudsucker) [dopp. da Gil Baroni], John Mahoney (direttore del Manhattan Argus) [dopp. da Carlo Sabatini], Jim True-Frost (Buzz, l'addetto dell'ascensore) [dopp. da Edoardo Nevola], Bill Cobbs (Moses, l'addetto dell'orologio), Bruce Campbell (Smitty, il giornalista) [dopp. da Luca Ward], Harry Bugin (Aloysius, spia di Mussburger), John Seitz (Bennie il tassista), Joe Grifasi (Lou il tassista), David Byrd (dott. Hugo Bronfenbrenner), Peter Gallagher (Vic Tenetta, cantante alla festa), Noble Willingham (Zebulon Cardoza), Barbara Ann Grimes (sig.ra Cardoza), Thom Noble (Thorstenson Finlandson, Finnish Stockholder), Steve Buscemi (il barista beat), William Duff-Griffin (scienziato), Anna Nicole Smith (Za-Za), Pamela Everett (ballerina del sogno), Arthur Bridgers (il ragazzo dell'hula-hoop), Sam Raimi (creativo di Hudsucker), John Cameron (creativo di Hudsucker), Jon Polito (sig. Bumstead), Mario Todisco (il sicario di Norville), Mike Starr (giornalista in sala stampa). 7/26 Mister Hula Hoop
fotografia Roger Deakins
musiche Georges Bizet; Sid Robbin; Wolfgang Amadeus Mozart; Aram Khachaturyan; Lionel Hampton; Benny Goodman; Duke Ellington; Edgar De Lange; Frank Miller; Terry Gilkyson; Rich Dehr; Carter Burwell
sceneggiatura Ethan Coen; Sam Raimi; Joel Coen
regia Joel Coen; Ethan Coen
produzione GB/Germania/USA, 1994 genere commedia/drammatico durata 1h 42'
trama A New York nel 1958 l'incauto giovane laureato Norville Barnes, di Muncie, viene assunto come fattorino nella grande ditta di giocattoli Hudsucker contemporaneamente al suicidio del proprietario, Waring Hudsucker. Nominato presidente dal subdolo Sidney Mussburger, al quale doveva consegnare una "lettera blu", Norville dovrebbe provocare con la sua dabbenaggine il crollo delle azioni che, ricomprate in blocco da un gruppo ristretto capeggiato dallo stesso Mussburger, darebbe a questi la proprietà della fiorente industria ...

Informazioni ausiliarie

Questo film è stato trasmesso:

Potete leggere la recensione che ho trovato sul sito IMDb.
Potete trovare alcune recensioni in Cento film 1994 (a pag. 122), Il declino dell'impero americano, Cinema e lavoro, '94 al Cinema (a pag. 138).

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

1878


a cura di Webmaster