BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo È arrivato lo sposo (tit. orig.: Here Comes the Groom) distribuito daParamount
interpreti Bing Crosby (Peter 'Pete' Garvey) [dopp. da Giulio Panicali], Jane Wyman (Emmadel 'Emmy' Jones) [dopp. da Lydia Simoneschi], Alexis Smith (Winifred Stanley) [dopp. da Tina Lattanzi], Franchot Tone (Wilbur Stanley) [dopp. da Gualtiero De Angelis], James Barton (William 'Pa' Jones) [dopp. da Lauro Gazzolo], Robert Keith (George Degnan) [dopp. da Sandro Ruffini], Jacques Gencel (Bobby) [dopp. da Maria Pia Di Meo], H. B. Warner (zio Elihu) [dopp. da Mario Corte], Nicholas Joy (zio Prentiss) [dopp. da Mario Besesti], Connie Gilchrist (Ma Jones) [dopp. da Giovanna Scotto], Walter Catlett (sig. McGonigle) [dopp. da Cesare Polacco], Alan Reed (Walter Godfrey) [dopp. da Luigi Pavese], Minna Gombell (sig.ra Godfrey) [dopp. da Franca Dominici], Maidel Turner (zia Abby) [dopp. da Maria Saccenti], Charles Halton (Cusick) [dopp. da Stefano Sibaldi], Neal Dodd (il prete) [dopp. da Amilcare Pettinelli], Walter McGrail (il regista del cinegiornale) [dopp. da Manlio Busoni], Josephine Whittell (Esther, la segretaria) [dopp. da Lola Braccini], Ian Wolfe (zio Adam), Ellen Corby (sig.ra McGonigle), James Burke (O'Neill, poliziotto), Irving Bacon (Baines, il domestico), Howard Freeman (il Governatore), Anna Maria Alberghetti (Theresa), Louis Armstrong (se stesso), Alessandra Papa (autista), Ivan Browning (Dino, il secondo autista), Adeline De Walt Reynolds (zia Amy), June Earle (invitata), Estelle Etterre (.), Charles Evans (il sindaco), Franklyn Farnum (passeggero), Julia Faye (passeggera), Bess Flowers (amica di Emmy), June Hedin (vicina), Dorothy Lamour (se stessa), Charles Lane (ag. FBI Ralph Burchard). 18/37 È arrivato lo sposo
fotografia George Barnes
musiche Joseph J. Lilley
sceneggiatura Robert Riskin; Liam O'Brien; Virginia Van Upp; Myles Connolly; Barney Dean; Charles Hoffman; Arthur Sheekman
regia Frank Capra
produzione USA, 1951 genere commedia / musicale durata 1h 53'
trama Peter Garvey è da tempo a Parigi come corrispondente di guerra. In particolare il suo impegno a favore degli orfani è tale da fargli trascurare la fidanzata rimasta a Boston. Lei allora minaccia di sposare il miliardario per il quale lavora come segretaria ...

Informazioni ausiliarie

Questo film non risulta mai entrato nella classifica Top 250 di IMDb.
Potete leggere le recensioni che ho trovato sui siti IMDb, Cinematografo, Wikipedia.

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

64


a cura di Webmaster