BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo The Lady - L'amore per la libertà (tit. orig.: The Lady) distribuito daGood Films
interpreti Michelle Yeoh (Aung San Suu Kyi) [dopp. da Francesca Fiorentini], David Thewlis (Michael Aris / Anthony Aris), Jonathan Raggett (Kim Aris) [dopp. da Manuel Meli], Jonathan Woodhouse (Alexander Aris) [dopp. da Davide Perino], Susan Wooldridge (Lucinda Philips) [dopp. da Aurora Cancian], Benedict Wong (Karma Phuntsho) [dopp. da Christian Iansante], Agga Poechit (Than Shwe) [dopp. da Ambrogio Colombo], Sahajak Boonthanakit (Leo Nichols) [dopp. da Massimo Rossi], Flint Bangkok (Nyo Ohn Myint) [dopp. da Stefano Crescentini], Dujdao Vadhanapakorn (Nita May) [dopp. da Domitilla D'Amico], Akira Koieyama (delegato giapponese alla Lega Panasiatica) [dopp. da Luigi Ferraro], Frank Walmsley (giornalista della BBC) [dopp. da Davide Marzi], Marian Yu (Daw Khin Kyi, la madre) [dopp. da Graziella Polesinanti], Phoe Zaw (Aung San, il padre), Paul Brennen (medico dell'ospedale inglese) [dopp. da Oliviero Dinelli], Teerawat Mulvilai (soldato) [dopp. da Giorgio Borghetti], Nicholas Jones (Robert Gordon, l'ambasciatore inglese 1995-1999) [dopp. da Dario Penne], Anton Lesser (Prof. Finnis) [dopp. da Danilo De Girolamo], Ilario Bisi-Pedro (Desmond Tutu) [dopp. da Bruno Alessandro], William Hope (James Baker). 17/20 Lady - L'amore per la libertà, The
fotografia Thierry Arbogast
musiche Eric Serra
sceneggiatura Rebecca Frayn
regia Luc Besson
produzione Francia / GB, 2011 genere drammatico / biografico durata 2h 12'
trama La straordinaria avventura umana e politica di Aung San Suu Kyi, pacifista birmana attiva da decenni contro la dittatura nel suo paese e per la difesa dei diritti umani, costretta agli arresti domiciliari quasi ininterrottamente dal 1989 al 2007 e separata a forza dal marito Michael Aris e dai figli ...

Informazioni ausiliarie

Questo film non risulta mai entrato nella classifica Top 250 di IMDb.
Questo film è stato trasmesso:

Questo film parla di Aung San Suu Kyi.
Potete leggere le recensioni che ho trovato sui siti IMDb, Wikipedia, Cinematografo, Antonio Genna.
Potete trovare una recensione in Scegliere un film 2012 (a pag. 261).

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

509


a cura di Webmaster