BigCharlie

BigCharlie


Biblioteca

SCHEDA
titolo Letteratura e potere Letteratura e potere
sottotitolo
autori
contributi a cura di Adriano Colombo; copertina di Raimondo Biscaretti; redazione di Alfredo Trombetti; contributi di Antonio La Penna, Carlo Dionisotti, Georgij Valentinovič Plechanov, Hans Robert Jauss, Mario De Micheli, Nello Ajello, Franco Fortini, Simonetta Piccone Stella, V. I. Lenin, Antonio Gramsci, Andrej Aleksandrovič Ždanov, Mao Zedong, André Breton, Paul-Yves Nizan, Lu Hsün, György Lukács, Bertolt Brecht, Walter Benjamin, Giovanni Pascoli, St. Bartolotta, Francesco Flora, Edoardo Sanguineti
edito da Zanichelli [link] ISBN prima edizione 1977
collana Letteratura e Problemi (diretta da Giampaolo Borghello) 8 genere saggio
caratteristiche fisiche
contenuto "Ogni scrittore, come scrive, fa politica, e quindi prende partito. Si tratta solo di sapere con quale consapevolezza lo faccia", ha scritto una volta Lukács. Questo è l'assunto dell'antologia, che offre una serie di esempi di politica letteraria sia di scrittori sia di detentori di potere sociale o direttamente politico: dai casi più remoti di Orazio (La Penna), o dell'età della Controriforma (Dionisotti), ai romantici dell'"arte per l'arte" (attraverso l'analisi di Plechanov), a Flaubert, fino al nostro Novecento: la politica letteraria del regime fascista, l'esperienza del "Politecnico" (nella rievocazione di Fortini), la collocazione degli scrittori di fronte alla grande industria neocapitalista ...

Informazioni ausiliarie

Potete trovare questo libro presso:
È disponibile un* indice relativ*.
Al momento non sono disponibili commenti al libro.

Scrivi un commento al libro

 

Aggiungi un argomento

619


a cura di Webmaster