BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo Sabato, domenica e venerdì distribuito daMedusa
interpreti Edwige Fenech (Tokimoto, l'ingegnere giapponese), Lino Banfi (Nicola La Brocca), Daniele Vargas (il direttore), Lory Del Santo (Baby), Milena Vukotic (Clelia), Barbara Bouchet (Enza), Michele Placido (Mario), Margot Cottens (la madre di Enza), Manuel Zarzo (Camillo), Sergio Tardioli (Carlo), Salvatore Aiesi (.), Adriano Celentano (Constantin), Manuel Gallardo (Fred), Ernesto Thole (Ambrose), Elio Crovetto (Frank), Sal Borgese (gangster), Franco Diogene (l'avvocato), Artemio Antonini (.), Francesco Anniballi (.), Salvatore Baccaro (Gustavo), Barbara Marciano (.), Renzo Ozzano (portiere), Gino Pagnani (impiegato di Zaikoto), Nello Pazzafini (il fratello di Gustavo), Maria Teresa Ruta (.), Sergio Testori (.). 0/26 Sabato, domenica e venerdì
fotografia Alejandro Ulloa
musiche Mariano Detto
sceneggiatura Pasquale Festa Campanile; Sergio Martino; Giuseppe Moccia; Franco Castellano
regia Franco Castellano; Pasquale Festa Campanile; Sergio Martino; Giuseppe Moccia
produzione Italia / Spagna, 1979 genere commedia durata 1h 53'
trama Tre episodi. "Sabato": il ragionier Nicola Labrocca, dipendente di un'industria lombarda è fidanzato con una petulante collega d'ufficio, ed ha la piacevole sorpresa di scoprire, dopo aver rinunciato con fastidio ad un week-end al mare per far da Cicerone a un ingegnere giapponese. "Domenica": per colpa di un invincibile bisogno di dormire, il giovane Mario, autista di camion, si trova immischiato suo malgrado nelle beghe di una ragazza siciliana abbandonata dall'amante. "Venerdì": Ambrose Constantin, impresario del balletto "Les porte-bonheur", vuole impedire che la più ribelle delle sue ballerine, Jacqueline, si sposi ...

Informazioni ausiliarie

Altri contributi: Eugenio Alabiso; Antonio Siciliano; Adriana Bellone; Luis Argüello; Natalia Verdelli; Luciano Martino; Mimmo Scavia.

Questo film è stato trasmesso:

Potete leggere le recensioni che ho trovato sui siti IMDb, Wikipedia, Cinematografo.

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

2198


a cura di Webmaster