BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo Vogliamo i colonnelli distribuito daINC - Italnoleggio cinem.
interpreti Ugo Tognazzi (On. Giuseppe 'Beppe' Tritoni), Claude Dauphin (il Presidente della Repubblica), Duilio Del Prete (Monsignor Giampaolino Sartorello), Giuseppe Maffioli (Col. Pino Barbacane), Carla Tatò (Marcella Bassi-Lega), François Périer (On. Luigi Di Cori), Tino Bianchi (On. Mazzante), Vincenzo Falanga (Tarcisio 'Ciccio' Introna), Barbara Herrera (la contessa Amelia di Amatrice), Camillo Milli (Col. Elpidio Aguzzo), Pietro Tordi (Gen. Giovanni Bassi-Lega), Marcello 'Max' Turilli (Col. Quintiliano Turzilli), Bruno Boschetti (.), Pietro Biondi (Prof. Pube), Giuseppe Castellano (Franz Cavicchia detto Nerchia), Luciano Catenacci (agente dell'autostrada), Mico Cundari (On. Ferlingeri), Nino Formicola (Ulisse, il cognato di Ribaud), Mario Frera (agente di polizia), Rosanna Gherardi (Cristiana Tallone), Enzo La Torre (.), Mauro Misul (Urbini, il segretario del Presidente), Loris Zanchi (On. Bertoni), Febo Conti (immagini di repertorio), Francesco Anniballi (cameriere), Gianni Baghino (il finto carabiniere), Angelo Boscariol (uomo che scende dal bus), Mariolina Cannuli (annunciatrice), Franco Magno (On. Simonacchio), Mimmo Poli (testimone), Valeria Sabel (Rina, la moglie di Di Cori), Stavros Tornes (Gen. Cagliotti), Antonino Faà Di Bruno (Ten. Col. Vittorio Emanuele Ribaud), Renzo Marignano (Com. Teofilo Branzino), Gianni Solaro (collega di Tritoni), Carla Mancini (.), Maria Tedeschi (donna al funerale). 0/37 Vogliamo i colonnelli
fotografia Alberto Spagnoli
musiche Carlo Rustichelli
sceneggiatura Agenore Incrocci; Mario Monicelli; Furio Scarpelli
regia Mario Monicelli
produzione Italia, 1973 genere commedia durata 1h 41'
trama Un deputato livornese dell'estrema destra, Giuseppe Tritoni, essendo in disaccordo con il partito riesce a convincere alcuni colonnelli ad aderire a un suo progetto di colpo di stato. Ma il golpe non si realizza così facilmente, anche perché il Ministro degli Interni Li Masi, messo al corrente del complotto, organizza un contro-colpo di stato. Quando poi Tritoni tenta di rapire il Presidente della Repubblica nella sua villa presidenziale, questi muore d'infarto. Li Masi viene salutato dalla popolazione come il salvatore della patria e gli si apre la strada per attuare qualsiasi cambiamento legislativo e governativo ...

Informazioni ausiliarie

Altri contributi: Ruggero Mastroianni; Piero Tosi; Pio Angeletti; Adriano De Micheli; Lorenzo Baraldi.

Questo film è stato trasmesso:

Potete leggere le recensioni che ho trovato sui siti IMDb, Cinematografo.
Potete trovare una recensione in Ugo Tognazzi (a pag. 196).

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

1900


a cura di Webmaster