BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo Milano odia: la polizia non può sparare distribuito daInterfilm
interpreti Tomas Milian (Giulio Sacchi) [dopp. da Ferruccio Amendola], Henry Silva (comm. Walter Grandi), Laura Belli (Marilù Porrino), Gino Santercole (Vittorio), Mario Piave (l'assistente di Grandi), Luciano Catenacci (Ugo Majone), Pippo Starnazza (papà), Lorenzo Piani (Gianni, l'amico di Marilù), Rosita Torosh (Marta), Francesco D'Adda (Romano), Annie Carol Edel (amica di Marta), Giuseppe Castellano (l'isp. con gli occhiali), Tom Felleghy (il giudice Rossi), Anita Strindberg (Iona Tucci), Guido Alberti (sig. Porrino, il padre di Marilù), Ray Lovelock (Carmine), Nello Pazzafini (fiancheggiatore). 1/17 Milano odia: la polizia non può sparare
fotografia Federico Zanni
musiche Ennio Morricone
sceneggiatura Ernesto Gastaldi
regia Umberto Lenzi
produzione Italia, 1974 genere drammatico/thriller durata 1h 40'
trama Giulio Sacchi, un giovane disoccupato, senza famiglia, senza voglia di lavorare, facile ad usare il mitra, lascia una banda di malviventi e organizza il rapimento di una ragazza (Marilù) figlia del ricchissimo commendator Porrino. Trova due giovani complici in Vittorio e Carmine. Dopo una sequela allucinante di omicidi, Marilù è rapita. Interviene la polizia. Il commissario Walter Grassi si convince che il rapitore di Marilù è un folle omicida e consiglia il comm. Porrino di non pagare il mezzo miliardo per il riscatto perché la figlia sarebbe ugualmente uccisa. Intanto la sequela delle uccisioni prosegue ...

Informazioni ausiliarie

Questo film non risulta mai entrato nella classifica Top 250 di IMDb.
Questo film è stato trasmesso:

Potete leggere la recensione che ho trovato sul sito IMDb.

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

442


a cura di Webmaster