BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo Alta fedeltà (tit. orig.: High Fidelity) distribuito daBuena Vista
interpreti John Cusack (Rob Gordon) [dopp. da Massimo Rossi], Iben Hjejle (Laura) [dopp. da Claudia Catani], Todd Louiso (Dick) [dopp. da Francesco Bulckaen], Jack Black (Barry) [dopp. da Fabrizio Vidale], Lisa Bonet (Marie DeSalle) [dopp. da Laura Latini], Catherine Zeta-Jones (Charlie Nicholson) [dopp. da Francesca Fiorentini], Joan Cusack (Liz) [dopp. da Antonella Rinaldi], Tim Robbins (Ian 'Ray' Raymond) [dopp. da Ambrogio Colombo], Chris Rehmann (Vince) [dopp. da Corrado Conforti], Lili Taylor (Sarah Kendrew) [dopp. da Antonella Baldini], Drake Bell (Rob Gordon da giovane), Margaret Travolta (la madre di Rob), Dick Cusack (sacerdote), Chris Bauer (Paul), K. K. Dodds (Miranda), Marilyn Dodds Frank (la madre di Alison), David Darlow (Mourner), Bruce Springsteen (se stesso) [dopp. da Roberto Pedicini], Alex Désert (Louis) [dopp. da Roberto Draghetti], Polly Noonan (ospite della festa), Susie Cusack (ospite della festa), Ben Carr (Justin). 13/22 Alta fedeltà
fotografia Seamus McGarvey
musiche Howard Shore
sceneggiatura Scott Rosenberg; John Cusack; Steve Pink; D. V. DeVincentis; Nick Hornby
regia Stephen Frears
produzione GB/USA, 2000 genere commedia/drammatico/sentimentale durata 1h 50'
trama Rob Gordon è il proprietario di un fallimentare negozio di dischi su vinile a Chicago. In compagnia dei suoi due dipendenti, che hanno come lui una conoscenza musicale enciclopedica, stila classifiche "Top-five" su qualunque tema. Quando Laura, la sua ragazza di vecchia data, lo lascia è costretto ad esaminare la sua vita e ad entrare, suo malgrado, nell'età adulta ...

Concorsi e premi

Questo film ha partecipato a:

Informazioni ausiliarie

Altri contributi: Mick Audsley; Laura Cunningham; Alan Greenspan; Tim Bevan; Liza Chasin; Rudd Simmons; Mike Newell; David Chapman; Thérèse DePrez; Nicholas Lundy; Larry Lundy.

Questo film è stato trasmesso:

Potete leggere le recensioni che ho trovato sui siti IMDb, Antonio Genna, Morandini, Cinematografo, Wikipedia.
Potete trovare una recensione in Pronto soccorso cinematografico per cuori infranti (a pag. 40).

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

1960


a cura di Webmaster