BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo Un disastro di ragazza (tit. orig.: Trainwreck) distribuito daUniversal Pict.
interpreti Amy Schumer (Amy Townsend) [dopp. da Erica Yoko Necci], Bill Hader (dott. Aaron Conners) [dopp. da Nanni Baldini], Brie Larson (Kim Townsend) [dopp. da Francesca Manicone], Tilda Swinton (Dianna) [dopp. da Tiziana Avarista], Colin Quinn (Gordon Townsend) [dopp. da Angelo Nicotra], John Cena (Steven) [dopp. da Francesco Bulckaen], Mike Birbiglia (Tom) [dopp. da Giorgio Borghetti], Jon Glaser (Schultz) [dopp. da Alessandro Quarta], Vanessa Bayer (Nikki) [dopp. da Perla Liberatori], Ezra Miller (Donald) [dopp. da Luigi Morville], Randall Park (Bryson) [dopp. da Oreste Baldini], Method Man (Temembe) [dopp. da Fabrizio Dolce], Claudia O'Doherty (Wendy) [dopp. da Angela Brusa], Tim Meadows (Tim) [dopp. da Fabrizio Russotto], Nikki Glaser (Lisa) [dopp. da Patrizia Burul], Bridget Everett (Kat) [dopp. da Sara Ferranti], Norman Lloyd (Norman) [dopp. da Dante Biagioni], Evan Brinkman (Allister) [dopp. da Mattia Fabiano], Devin Fabry (Amy a 9 anni) [dopp. da Chiara Fabiano], Carla Oudin (Kim a 5 anni) [dopp. da Anita Ferraro], Marisa Tomei (la proprietaria del cane) [dopp. da Barbara De Bortoli], Daniel Radcliffe (il dog sitter) [dopp. da Alessio Puccio], LeBron James (se stesso) [dopp. da Andrea Mete], Matthew Broderick (se stesso) [dopp. da Sandro Acerbo], Chris Evert (se stesso) [dopp. da Laura Boccanera], Marv Albert (se stesso) [dopp. da Ambrogio Colombo], Amar'e Stoudemire (se stesso) [dopp. da Andrea Lavagnino], Josh Segarra (Staten Island Oli) [dopp. da David Chevalier], Dave Attell (Noam) [dopp. da Mino Caprio], Tony Romo (se stesso) [dopp. da Marco Vivio], Leslie Jones (la padrona arrabbiata). 30/31 disastro di ragazza, Un
fotografia Jody Lee Lipes
musiche Jon Brion
sceneggiatura Amy Schumer
regia Judd Apatow
produzione Giappone / USA, 2015 genere commedia durata 2h 05'
trama Sin da piccolissima, il padre di Amy che non si può certo considerare un esempio di uomo, le ha ripetuto che la monogamia non è affatto un concetto realistico. Cresciuta e divenuta redattrice in una rivista di grido, Amy vive secondo quel credo - pensando di godersi una vita disinibita e libera da soffocanti e noiosi obblighi affettivi - ma in realtà si ritrova presto intrappolata in un bel groviglio emotivo ...

Concorsi e premi

Questo film ha partecipato a:

Informazioni ausiliarie

Altri contributi: Paul Zucker; William Kerr; Jessica Albertson; Leesa Evans; Michael Lewen; David B. Householter; Amanda Glaze; Joshua Church; Kim Caramele; Barry Mendel; Kevin Thompson.

Questo film è stato trasmesso:

Potete leggere le recensioni che ho trovato sui siti IMDb, Cinematografo, Antonio Genna, Wikipedia.

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

1428


a cura di Webmaster