CGS CIMATTI - Oratorio don Bosco - Cineforum

Big Charlie


Visualizzazione giornata.


-7 -1 giovedì 3 marzo 2011 +1 +7

Liturgia

Siracide 42, 15-25
Ricorderò ora le opere del Signore e descriverò quanto ho visto. Con le parole del Signore sono state create le sue opere. Il sole con il suo splendore illumina tutto, della gloria del Signore è piena la sua opera. Neppure i santi del Signore sono in grado di narrare tutte le sue meraviglie, ciò che il Signore onnipotente ha stabilito perché l'universo stesse saldo a sua gloria. Egli scruta l'abisso e il cuore e penetra tutti i loro segreti. L'Altissimo conosce tutta la scienza e osserva i segni dei tempi, annunziando le cose passate e future e svelando le tracce di quelle nascoste. Nessun pensiero gli sfugge, neppure una parola gli è nascosta. Ha ordinato le meraviglie della sua sapienza, poiché egli è da sempre e per sempre. Nulla può essergli aggiunto e nulla tolto, non ha bisogno di alcun consigliere. Quanto sono amabili tutte le sue opere! E appena una scintilla se ne può osservare. Tutte queste cose vivono e resteranno per sempre in tutte le circostanze e tutte gli obbediscono. Tutte sono a coppia, una di fronte all'altra, egli non ha fatto nulla di incompleto. L'una conferma i meriti dell'altra, chi si sazierà nel contemplare la sua gloria?
Salmi 32, 2-9
Lodate il Signore con la cetra, con l'arpa a dieci corde a lui cantate. Cantate al Signore un canto nuovo, suonate la cetra con arte e acclamate. Poiché retta è la parola del Signore e fedele ogni sua opera. Egli ama il diritto e la giustizia, della sua grazia è piena la terra. Dalla parola del Signore furono fatti i cieli, dal soffio della sua bocca ogni loro schiera. Come in un otre raccoglie le acque del mare, chiude in riserve gli abissi. Tema il Signore tutta la terra, tremino davanti a lui gli abitanti del mondo, perché egli parla e tutto è fatto, comanda e tutto esiste.
Vangelo secondo Marco 10, 46-52
E giunsero a Gèrico. E mentre partiva da Gèrico insieme ai discepoli e a molta folla, il figlio di Timèo, Bartimèo, cieco, sedeva lungo la strada a mendicare. Costui, al sentire che c'era Gesù Nazareno, cominciò a gridare e a dire: "Figlio di Davide, Gesù, abbi pietà di me!". Molti lo sgridavano per farlo tacere, ma egli gridava più forte: "Figlio di Davide, abbi pietà di me!". Allora Gesù si fermò e disse: "Chiamatelo!". E chiamarono il cieco dicendogli: "Coraggio! Alzati, ti chiama!". Egli, gettato via il mantello, balzò in piedi e venne da Gesù. Allora Gesù gli disse: "Che vuoi che io ti faccia?". E il cieco a lui: "Rabbunì, che io riabbia la vista!". E Gesù gli disse: "Va', la tua fede ti ha salvato". E subito riacquistò la vista e prese a seguirlo per la strada.


Film in televisione

Il giorno giovedì 3 marzo 2011 sono stati trasmessi i seguenti film:
  1. alle 00:40 su Rai Movie Il console onorario
  2. alle 02:00 su Rete 4 Carambola, filotto... tutti in buca
  3. alle 02:15 su Rete 4 Femmina ribelle
  4. alle 02:25 su Rai Movie Osterman Weekend
  5. alle 03:50 su Italia 1 Borderline
  6. alle 10:15 su Italia 1 Facciamo fiesta
  7. alle 11:15 su Rai Movie Le grandi vacanze
  8. alle 12:45 su Rai Movie Mi permette babbo!
  9. alle 13:35 su IRIS Solo andata
  10. alle 13:55 su LA7 Ad alto rischio
  11. alle 14:15 su Rai Movie Le rose del deserto
  12. alle 15:35 su IRIS Cartoni animati
  13. alle 16:00 su Rai Movie Gamer
  14. alle 16:17 su Rete 4 Splendore nell'erba
  15. alle 17:30 su Rai Movie Irène
  16. alle 21:00 su IRIS La lunga strada verso casa
  17. alle 21:10 su Rete 4 Miami Supercops
  18. alle 21:11 su Canale 5 Changeling
  19. alle 22:30 su Rai Movie The Grudge
  20. alle 22:40 su IRIS Confidence - La truffa perfetta
  21. alle 23:30 su Rete 4 Profumo - Storia di un assassino
  22. alle 23:30 su Rete 4 Profumo


a cura di Webmaster