BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo La pazzia di Re Giorgio (tit. orig.: The Madness of King George) distribuito daLife Int.
interpreti Nigel Hawthorne (il re Giorgio III) [dopp. da Giancarlo Giannini], Helen Mirren (la regina Charlotte) [dopp. da Elettra Bisetti], Ian Holm (dott. Willis) [dopp. da Saverio Moriones], Rupert Graves (Greville), Amanda Donohoe (Lady Pembroke), Rupert Everett (il principe di Galles) [dopp. da Roberto Pedicini], Julian Rhind-Tutt (il duca di York), Julian Wadham (Pitt), Jim Carter (Fox), Geoffrey Palmer (Warren), Charlotte Curley (Amelia), Anthony Calf (Fitzroy), Adrian Scarborough (Fortnum), John Wood (Thurlow), Jeremy Child (Black Rod), Barry Stanton (Sheridan), Struan Rodger (Dundas), Janine Duvitski (Margaret Nicholson), Iain Mitchell (fattore), Roger Hammond (Baker), Cyril Shaps (Pepys), Selina Cadell (sig.ra Cordwell), Dermot Keaney (pedone), Peter Woodthorpe (religioso), Robert Swann (agente), Roger Ashton-Griffiths (agente). 4/26 pazzia di Re Giorgio, La
fotografia Andrew Dunn
musiche Georg Friedrich Händel; George Fenton
sceneggiatura Alan Bennett
regia Nicholas Hytner
produzione GB, 1994 genere drammatico durata 1h 47'
trama Nel 1788, Giorgio III, avveduto e prolifico (15 figli) sovrano d'Inghilterra, ha diversi problemi che lo amareggiano: la perdita delle colonie americane, il potere accresciuto della Camera dei Lord, l'inettitudine e l'invidia del figlio maggiore, il Principe di Galles, per di più con un'amante cattolica che ha sposato clandestinamente. Quando il padre comincia a dare segni di squilibrio mentale, il giovane è pronto a destituirlo e farsi eleggere reggente dal Parlamento, tenuto a stento a freno dal ministro Pitt. Ma il principe escogita un tranello per mettere alla berlina il padre in pubblico ...

Concorsi e premi

Questo film ha partecipato a:

Informazioni ausiliarie

Altri contributi: Tariq Anwar; Mark Thompson; Sue Honeybourne; David Parfitt; Stephen Evans; Mark Cooper; Carolyn Scott; John Fenner; Martin Childs; Ken Adam.

Potete leggere le recensioni che ho trovato sui siti IMDb, Antonio Genna, Cinematografo.
Potete trovare alcune recensioni in '95 al cinema, Cento film 1995 (a pag. 141).

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

1674


a cura di Webmaster