BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo The Manchurian Candidate distribuito daUIP - United International Pictures
interpreti Denzel Washington (Ben Marco) [dopp. da Francesco Pannofino], Meryl Streep (Eleanor Shaw) [dopp. da Rossella Izzo], Liev Schreiber (Raymond Shaw) [dopp. da Riccardo Niseem Onorato], Jeffrey Wright (Al Melvin) [dopp. da Eugenio Marinelli], Kimberly Elise (Rosie) [dopp. da Giuppy Izzo], Jon Voight (sen. Thomas Jordan) [dopp. da Pietro Biondi], Ted Levine (col. Howard) [dopp. da Mario Bombardieri], Miguel Ferrer (col. Garret) [dopp. da Saverio Indrio], Bruno Ganz (Delp) [dopp. da Franco Zucca], Tom Stechschulte (Robert Arthur) [dopp. da Antonio Sanna], Pablo Schreiber (Eddie Ingram) [dopp. da Alessandro Spadorcia], Anthony Mackie (Robert Baker) [dopp. da Marco De Risi], Dorian Missick (Owens), Sidney Lumet (esperto politico), Anna Deavere Smith (esperto politico), Sakina Jaffrey (la misteriosa donna araba), Jose Pablo Cantillo (Villalobos), Teddy Dunn (Wilson) [dopp. da Luciano Turi], Bill Irwin (il capo scout), Al Franken (giornalista televisivo), Paul Lazar (Gillespie), Danny Darst (il misterioso aiutante di Ellie), Adam LeFevre (Sen. Healy), Roger Corman (sig. Segretario), Zeljko Ivanek (Vaughn Utly), Ann Dowd (Sen. Becket), Obba Babatundé (Sen. Wells) [dopp. da Roberto Draghetti], Harry Northup (Sen. Flores), Simon McBurney (dott. Atticus Noyle) [dopp. da Luciano Roffi], Charles Napier (Gen. Sloan), Robert W. Castle (Gen. Wilson), John Aprea (Amm. Glick), Vera Farmiga (Jocelyne Jordan) [dopp. da Sabrina Duranti], Jude Ciccolella (David Donovan) [dopp. da Carlo Reali], Dean Stockwell (Mark Whiting), John Bedford Lloyd (Jay "J.B." Johnston), Joey Perillo (Jimmy). 17/37 Manchurian Candidate, The
fotografia Tak Fujimoto
musiche Rachel Portman; Toni C.; Ray Davies; Gabriel Fauré; KRS-One
sceneggiatura Richard Condon; George Axelrod; Daniel Pyne; Dean Georgaris
regia Jonathan Demme
produzione USA, 2004 genere drammatico/thriller durata 2h 09'
trama La vita di Ben Marco, reduce della guerra del Golfo, è un alternarsi di incubi, brutti ricordi e fobie, di cui è difficile capire l'origine. Alla fine, il protagonista scoprirà di essere la vittima predestinata di oscuri giochi di potere di chi mira ad assumere il controllo della presidenza degli Stati Uniti ...

Concorsi e premi

Questo film ha partecipato a:

Informazioni ausiliarie

Questo film non risulta mai entrato nella classifica Top 250 di IMDb.
Questo film è il remake di Và e uccidi .
Questo film è stato trasmesso:

Potete leggere le recensioni che ho trovato sui siti IMDB, Morandini, Cinematografo, Antonio Genna, Wikipedia.
Potete trovare una recensione in Scegliere un film 2005.
Esiste un omonimo film del 1962.

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

711


a cura di Webmaster