BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo Don Camillo monsignore ma non troppo
interpreti Fernandel (Don Camillo) [dopp. da Carlo Romano], Gino Cervi (Giuseppe 'Peppone' Botazzi) [dopp. da Gino Cervi], Leda Gloria (Maria Botazzi, moglie di Peppone) [dopp. da Rina Morelli], Gina Rovere (Gisella Marasca) [dopp. da Lydia Simoneschi], Valeria Ciangottini (Rosetta Grotti) [dopp. da Maria Pia Di Meo], Saro Urzì (Brusco, il sindaco) [dopp. da Mario Pisu], Marco Tulli (lo Smilzo), Andrea Checchi (il dirigente comunista di Roma) [dopp. da Emilio Cigoli], Emma Gramatica (Desolina, la vecchia), Karl Zoff (Walter "Lenine" Botazzi, figlio di Peppone) [dopp. da Massimo Turci], Ruggero De Daninos (un monsignore) [dopp. da Giuseppe 'Peppino' Rinaldi], Carlo Taranto (Marasca, il marito di Gisella), Armando Bandini (don Carlino), Giuseppe Porelli (il dottor Galluzzi) [dopp. da Edoardo Toniolo], Andrea Scotti (il capo dei giovani atleti), Giulio Girola (il signor Grotti, padre di Rosetta), Carlo Giuffrè (.) [dopp. da Bruno Persa], Ignazio Balsamo (.) [dopp. da Cesare Fantoni], Elio Folgaresi (.), Armando Migliari (.) [dopp. da Manlio Busoni], Spartaco Pellicciari (.), Franco Pesce (.), Renzo Ricci (la voce di Gesù), Gustavo Serena (.), Mario Siletti (.), Sergio Fantoni (voce narrante). 13/26 Don Camillo monsignore ma non troppo
fotografia Carlo Carlini
musiche Alessandro Cicognini
sceneggiatura René Barjavel; Leonardo Benvenuti; Piero De Bernardi; Carmine Gallone; Giovanni Guareschi
regia Carmine Gallone
produzione Italia, 1961 genere commedia durata 1h 57'
trama Il parroco di Brescello è stato promosso Monsignore e trasferito a Roma dove si trova anche Peppone, eletto senatore. I due non si vedono mai ma la nostalgia per Brescello li unisce inconsapevolmente. Il miracolo inaspettatamente si avvera: a Brescello scoppia una grossa lite tra comunisti e cattolici e il PCI da una parte e il Vaticano dall'altra non trovano di meglio che inviare sul posto don Camillo e Peppone, quali elementi moderatori, perché si raggiunga un accordo circa la costruzione della Casa del Popolo la cui edificazione richiederebbe la demolizione di una piccola cappella votiva ...

Informazioni ausiliarie

Questo film non risulta mai entrato nella classifica Top 250 di IMDb.
Questo film è il seguito di Don Camillo e l'onorevole Peppone .
Questo film ha avuto un seguito in Il compagno Don Camillo .
Questo film è stato trasmesso:

Potete leggere la recensione che ho trovato sul sito IMDb.
Potete trovare una recensione in Cinema italiano sessanta.

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

783


a cura di Webmaster