BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo Il viaggio dei dannati (tit. orig.: Voyage of the Damned) distribuito daTitanus
interpreti Faye Dunaway (Denise Kreisler), Oskar Werner (dott. Egon Kreisler), Lee Grant (Lillian Rosen), Sam Wanamaker (Carl Rosen), Lynne Frederick (Anna Rosen), David de Keyser (Joseph Joseph), Della McDermott (Julia Strauss), Genevieve West (Sarah Strauss), Luther Adler (prof. Weiler), Wendy Hiller (Rebecca Weiler), Julie Harris (Alice Fienchild), Nehemiah Persoff (sig. Hauser), Maria Schell (sig.ra Hauser), Paul Koslo (Aaron Pozner), Jonathan Pryce (Joseph Manasse), Brian Gilbert (Laurence Schulman), Georgina Hale (Lottie Schulman), Adele Strong (sig.ra Schulman), Milo Sperber (rabbino), Max von Sydow (cap. Schroeder), Malcolm McDowell (Max Gunter), Helmut Griem (Otto Schiendick), Keith Barron (Purser Mueller), Anthony Higgins (marino Berg), Ian Cullen (ufficiale marconista), Donald Houston (dott. Glauner), David Daker (primo ufficiale), Constantine Gregory (ufficiale navigatore), Don Henderson (.), Tom Laughlin (ufficiale della sala macchine), Ina Skriver (cantante), Orson Welles (Estedes), James Mason (Remos), Katharine Ross (Mira Hauser), Victor Spinetti (dott. Erich Strauss), Michael Constantine (Luis Clasing), José Ferrer (Manuel Benitez), Ben Gazzara (Morris Troper), Fernando Rey (il presidente Brù), Bernard Hepton (Milton Goldsmith), Günter Meisner (Robert Hoffman), Marika Rivera (prostituta), Carl Duering (ambasciatore tedesco), Janet Suzman (Leni Strauss), Frederick Jaeger (Werner Mannheim), Denholm Elliott (amm. Wilhelm Canaris), Leonard Rossiter (com. Udo von Bonin), Philip Stone (segretaria), Laura Gemser (amica di Estedes). 0/49 viaggio dei dannati, Il
fotografia Billy Williams
musiche Johann Strauß; Nilo Menendez; Lalo Schifrin
sceneggiatura David Butler; Max Morgan Witts; Gordon Thomas; Steve Shagan
regia Stuart Rosenberg
produzione GB, 1976 genere drammatico durata 2h 03'
trama Il 13 maggio 1939 il transatlantico tedesco St. Louis, comandato dal capitano Schroeder, salpa da Amburgo con 937 ebrei diretti in esilio politico a Cuba. Quando la nave giunge a L'Avana, però, il governo di Batista nega loro il permesso di sbarco. Soltanto due bambini riescono, grazie alla mediazione di una prostituta, a scendere a terra. Ripreso il largo, la St. Louis si vede respinta anche dagli Stati Uniti ...

Concorsi e premi

Questo film ha partecipato a:

Informazioni ausiliarie

Altri contributi: Desmond Saunders; Tom Priestley; Phyllis Dalton; William Hill; Robert Fryer; Wilfred Shingleton; Jack Stephens.

Questo film è stato trasmesso:

Potete leggere la recensione che ho trovato sul sito IMDb.
Potete trovare una recensione in Il Centofilm (a pag. 91).
È disponibile un elenco di materiale correlato per l'argomento fede ebraica.

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

2034


a cura di Webmaster