BigCharlie


Cinema

SCHEDA
titolo La valle delle bambole (tit. orig.: Valley of the Dolls) distribuito daDEAR
interpreti Barbara Parkins (Anne Welles), Patty Duke (Neely O'Hara), Paul Burke (Lyon Burke), Sharon Tate (Jennifer North), Tony Scotti (Tony Polar), Martin Milner (Mel Anderson), Charles Drake (Kevin Gillmore), Lee Grant (Miriam Polar) [dopp. da Flaminia Jandolo], Naomi Stevens (sig.na Steinberg), Robert H. Harris (Henry Bellamy), Robert Viharo (il direttore), Joey Bishop (presentatore al Telethon), George Jessel (presentatore ai Grammy Awards), Susan Hayward (Helen Lawson) [dopp. da Rosetta Calavetta], Richard Angarola (Claude Chardot), David Arkin (fattorino della Western Union), Marvin Brody (il gestore del cinema), Norman Burton (il capufficio di Neely O'Hara), Owen Bush (giornalista), Barry Cahill (il burbero), Gene Columbus (ballerino), Richard Dreyfuss (aiutante di scena), Gertrude Flynn (addetta), Marvin Hamlisch (pianista), Charlotte Knight (la domestica di Neely O'Hara), Judith Lowry (zia Amy), Dorothy Neumann (la domestica di Helen Lawson), Leona Powers (donna all'albergo Martha Washington), Peggy Rea (insegnante di canto), Ted Stanhope (.). 2/30 valle delle bambole, La
fotografia William H. Daniels
musiche John Williams; Dionne Warwick
sceneggiatura Helen Deutsch; Dorothy Kingsley; Jacqueline Susann
regia Mark Robson
produzione USA, 1967 genere drammatico durata 2h 03'
trama Tre giovani donne, Anne, Jennifer e Neely, giungono a New York dalla provincia in cerca di successo e di facili guadagni. Neely, la più dotata di qualità artistiche, raggiunge ben presto la celebrità nei musical di Broadway; Jennifer, bellissima ma del tutto priva di talento, sposa un affermato attore-cantante; Anne diventa popolarissima reclamizzando alla televisione prodotti di bellezza. La felicità delle tre donne ha però una breve durata ...

Informazioni ausiliarie

Altri contributi: Dorothy Spencer; Travilla; David Weisbart; Philip M. Jefferies; Richard Day; Jack Martin Smith; Raphael Bretton; R. J. Congdon.

Potete leggere le recensioni che ho trovato sui siti IMDb, Cinematografo, Wikipedia.
Potete trovare una recensione in Mélo (a pag. 286).

Scrivi un commento al film

 

Aggiungi un argomento

1230


a cura di Webmaster